Genoa, l'addio di Shevchenko alla squadra: "Mai vista una tifoseria così: salvatevi per loro"

di Marco Innocenti

"Questi ragazzi creano ogni volta un'atmosfera incredibile e in mezzo alle difficoltà non ci hanno mai abbandonato. Fatelo per la maglia che indossate"

Genoa, l'addio di Shevchenko alla squadra: "Mai vista una tifoseria così: salvatevi per loro"

In questi due mesi, col mio staff, abbiamo dato tutto quello che potevamo“. Sono le parole d'addio rivolte da Andrij Shevchenko ai giocatori del Genoa, dopo l'esonero maturato nelle ore successive alla sconfitta di Coppa Italia contro il Milan, probabilmente la prestazione più convincente da quando il tecnico ucraino si è seduto sulla panchina rossoblu. A renderle note è il quotidiano La Repubblica

L’essenziale nella vita - ha continuato Shevchenko - è potersi guardare allo specchio la sera e io so di poterlo fare. Prima di lasciarvi vi dico una cosa importante sulla maglia che indossate. Io sono un allenatore giovane, ma qualcosa nel calcio ho fatto e nella mia carriera ho visto da dentro tantissimi stadi, in tutte le parti del mondo. Però uno stadio come il Ferraris non l’avevo mai vissuto prima: è straordinario, perché sono straordinari i tifosi del Genoa“.

Dovete cercare di salvare la Serie A per loro – ha concluso – Per questi incredibili ragazzi che creano ogni volta un’incredibile atmosfera e che in mezzo alle difficoltà non ci hanno mai abbandonato“.