Genoa, i dubbi di formazioni di Prandelli per la sfida contro l'Inter

di Redazione

Spalletti rilancia Icardi titolare. Fra i rossoblù dovrebbe tornare Sanabria

Genoa, i dubbi di formazioni di Prandelli per la sfida contro l'Inter

Dopo la conferma ufficiale che nessun'altra sanzione verrà presa dopo il litigio negli spogliatoi di Udine, Prandelli inizia a sfogliare la margherita in vista dell'impegno infrasettimanale contro l'Inter. Sicura l'assenza di Mimmo Criscito, squalificato dopo l'ammonizione rimediata contro i bianconeri, così com'è sicuro che al suo posto scenderà in campo Pezzella, per una linea difensiva che vedrà quindi Pereira, Romero, Zukanovic e, appunto, Pezzella ad agire davanti a Radu.  Sulle mediana, poi, Prandelli dovrebbe optare per una linea a 4 con Lazovic, Rolon, Radovanovic e Lerager, alle spalle di Kouame e il rientrante Sanabria.

Difficile pensare invece che il Genoa possa schierarsi con un centrocampo a 5, con l'inserimento di uno fra Bessa, Veloso o Sturaro a rinforzare la linea nevralgica. Questo infatti significherebbe schierarsi di nuovo con una sola punta, più Kouame che Sanabria a quel punto, confermando una scelta che a Udine non è stato certo felicissima.

Dall'altra parte del campo, nell'Inter, c'è grande attesa per assistere al ritorno di Mauro Icardi. Spalletti in conferenza stampa ha confermato che l'argentino sarà di nuovo titolare, dopo la mediazione di Beppe Marotta. In difesa, Cedric dovrebbe rilevare il testimone da D'Ambrosio, con Skriniar, Miranda e Asamoah. A centrocampo, accanto a Brozovic dovrebbe trovare posto Gagliardini, con Vecino come alternativa. Alle spalle di Icardi, il trio Politano, Joao Mario, Perisic.

Ecco quindi le due probabili formazioni:

GENOA: Radu, Pereira, Romero, Zukanovic, Pezzella, Lazovic, Rolon, Radovanovic, Lerager, Kouame, Sanabria. All. Prandelli.

INTER: Handanovic, Cedric, Skriniar, Miranda, Asamoah, Brozovic, Gagliardini, Politano, Joao Mario, Perisic. All. Spalletti.

Appuntamento per le 21 al "Ferraris" dove ad arbitrare sarà il signor Mariani di Aprilia con gli assistenti Vuoto e Tasso, quarto uomo sarà Chiffi. In cabina Var siederà Di Bello di Brindisi, con Liberti come assistente.