Tags:

murolo genoa mercato cessione

Genoa, Giuseppe Murolo: "Al mercato, sufficienza piena. La cessione? Sono contrario"

di Marco Innocenti

Così l'ex consigliere comunale, oggi coordinatore regionale Cultura e innovazione in Fratelli d'Italia, da sempre tifoso rossoblu

Mercato chiuso da poche ore e, fra i tifosi, si stilano le classifiche, si danno i voti e si commentano le trattative (concluse o saltate) della squadra del cuore e delle dirette concorrenti. Uno di questi è sicuramente Giuseppe Murolo, consigliere comunale a Genova fino al 2012 e oggi coordinatore regionale Cultura e innovazione di Fratelli d'Italia. Da tifoso del Grifone, ecco il suo giudizio sul mercato del Genoa: "A livello di acquisti sicuramente merita una sufficienza - commenta Murolo - Il presidente è riuscito a portare a casa qualche risultato buono, anche last minute. Credo che specialmente Caicedo possa garantire una certa sicurezza. Si poteva fare di più sulle cessioni, per esempio abbiamo troppi portieri ma tutto sommato darei una sufficienza piena al calciomercato del Genoa".

"Sulla cessione della società invece sono decisamente contrario - confessa Murolo - Cedere il Genoa ad una società americana che non deve rendere conto a nessuno in Italia per me è spaventoso. Possono essere persone serie, possono anche investire nella squadra ma la mia preoccupazione è che si tratta di una società fondata sul profitto, che magari fra 3 anni può vendere tutto al primo Ferrero che passa e ci ritroviamo tutti nella cac...".