Genoa, Cassata: "Abbiamo riportato i tifosi dalla nostra parte: è una cosa bellissima"

di Marco Innocenti

"Peccato per il risultato ma giocando così non ci saranno problemi"

Un goal, il primo con la maglia del Genoa, ma per Francesco Cassata non c'è stato modo di festeggiarlo a dovere, vista la sconfitta patita contro la Lazio. "Il mio goal ha riaperto la partita - ha commentato Cassata in zona mista - ma è un peccato perché avuto tante occasioni e siamo stati nella loro metà campo per la maggior parte del tempo. C'è un po' d'amarezza per il risultato però la prestazione c'è stata contro una grandissima squadra. Siamo felici perché abbiamo riportato la gente dalla nostra parte e questa è una cosa bellissima, quando si gioca in questo stadio, con questo clima, è come se fossimo in 12 in campo. Una dedica per il goal? Alla mia fidanzata che mi è stata vicino in ogni momento, sia in quelli belli che in quelli brutti".

Prestazione da applausi, tanto che al fischio finale dalla Nord è arrivata la standing ovation per tutti. "La gente ci ha sempre spronati - commenta Cassata - ma adesso ci siamo calati bene nella mentalità della salvezza. Questo si sta vedendo e sono convinto che con l'aiuto del mister sapremo toglierci da questa brutta posizione".

E sul rischio rinvii e gare a porte chiuse per l'emergenza coronavirus: "Il rischio che il campionato venga un po' falsato da un calendario stravolto c'è. E' una situazione delicata e non facile ma sono sicuro che giocando così e facendo ottime prestazioni non sarà questo il problema".