Genoa, Blessin: "Siamo ancora vivi e ce la giocheremo fino alla fine"

di Marco Innocenti

"Criscito? Ci vogliono gli attributi per calciare quel rigore. Ad Amiri ho detto di continuare così perché il suo assist aveva riaperto la partita"

Genoa, Blessin: "Siamo ancora vivi e ce la giocheremo fino alla fine"

Se il Genoa, stasera, può ancora sperare in una salvezza che avrebbe dell'incredibile, il merito è di certo anche di Alexander Blessin che, nel post partita, analizza così la sfida vinta contro la Juventus: "Prima di tutto voglio dire che questo è il calcio - ha detto il tecnico - Una settimana sei a terra e sembra che tu non possa rialzarti e pochi giorni dopo sei un eroe. Rialzarsi dopo la sconfitta nel Derby non era facile ma in settimana avevo un buon feeling per la partita, soprattutto su Criscito. Ha avuto gli attributi per calciare quel rigore".

E la corsa salvezza continua: "Siamo ancora vivi e ce la giocheremo tutta. Negli ultimi minuti ho perso vent'anni. Non voglio paragonare questa gara alla Champions fra Manchester e Real Madrid ma, se qualcuno ha visto quegli ultimi 5' pazzeschi, credo che abbia visto un grande spettacolo. Noi non siamo certo la squadra con più qualità ma dobbiamo andare sempre aggressivi sulla palla e l'abbiamo fatto. Cosa ho detto ad Amiri? Gli ho detto di andare avanti, che ha fatto un grande assist per la rete di Gudmundsson ed è anche lì che abbiamo vinto questa partita".