Condividi:


Genoa, Ballardini: "Tifosi rossoblu allenatissimi alle poche soddisfazioni"

di Maria Grazia Barile

Sulla salvezza all'ultima giornata, l'ex tecnico dichiara: "Sono contento che siano rimasti in A, la proprietà ha deciso di gestire così"

"Intanto sono contento che siano rimasti in Serie A, ha tantissime persone legate al club. Questa proprietà ha deciso di gestire così la società, sono comunque tanti anni che sono in Serie A… ". Così Davide Ballardini, ex tecnico del Genoa sulla salvezza ottenuta all'ultima giornata: "Non saprei cos’altro aggiungere, è vero tutto ma anche che sono 14 anni di fila che il Genoa è in Serie A. Chi ama il club vorrebbe magari avere qualche soddisfazione in più, anche se il tifoso genoano è allenatissimo". Le dichiarazioni a Tuttomercatoweb.

Ballardini è stato tre volte sulla panchina rossoblu. La prima dal novembre 2010 subentrando all'esonerato Gian Piero Gasperini. La stagione si conclude con un 10º posto a quota 51 punti, 40 nella sua gestione. Ma non viene riconfermato. Preziosi lo richiama a fine gennaio 2013 al posto di Delneri, la stagione è a rischio retrocessione sino all'ultimo ma riesce ad ottenere la salvezza con 1 gara d'anticipo. Il presidente non lo conferma e decide di affidare la panchina a Liverani 

Torna al Genoa per la terza volta ai primi di novembre del 2017, subentrando questa volta all’esonerato Ivan Juric. Salva la squadra con 4 giornate d'anticipo e viene confermato per la stagione successiva. Ma durerà poco: il 9 ottobre 2018, dopo una sconfitta casalinga con il Parma, viene esonerato e viene richiamato Juric nonostante la squadra fosse a 3 punti dalla zona Champions e con una partita ancora da recuperare (12 punti in 7 gare, media punti di 1,75 punti a partita).