Condividi:


Genoa, Ballardini: "Quota salvezza? Nessuna tabella, pensiamo gara dopo gara"

di Marco Innocenti

"Finora abbiamo fatto numeri importanti ma conterà solo se da qui in avanti saremo altrettanto bravi"

Difficile, almeno a caldo, capire se per il Genoa è più la soddisfazione di aver recuperato due volte lo svantaggio oppure non essere riuscito a concretizzare la superiorità dimostrata nell'arco dei 90' minuti sul Benevento. "Per come si è sviluppata la partita - ha commentato Davide Ballardini - era anche difficile recuperare. Il Benevento è bravo a concederti poco spazio quindi andare sotto due volte e recuperare è già un gran merito. Poi ci è mancata un po' di lucidità e di brillantezza, forse la troppa tensione non ci ha fatto fare la partita che volevamo. Ma giocavamo contro una squadra messa bene in campo, tutti dietro la palla. La quota salvezza? Io non mi sono mai fatto nessuna tabella perché ci concrentriamo sempre sulla prossima partita. Quello che è abbiamo finora conta ma solo se da qui in avanti faremo altrettanto. Abbiamo conquistato 26 punti in 19 partite e ciò che siamo stati capaci di fare lo dicono i numeri. Da qui in avanti dovremo però essere altrettanto bravi". A cominciare da sabato, quando al Ferraris arriverà uno Spezia galvanizzato dopo lo stop imposto alla capolista Inter.