Condividi:


Genoa, Ballardini: "Lamentarsi per il goal annullato è da deboli e noi non lo siamo"

di Marco Innocenti

"Ci teniamo lo spirito della partita. La classifica? Siamo ragionevolmente preoccupati ma anche consapevoli che il traguardo è lì"

Si tiene lo spirito, la grinta e il carattere dimostrati dalla sua squadra nel finale di partita, Davide Ballardini, ma è innegabile che da qualche settimana a questa parte la corsa salvezza del Grifone si è rivelata molto più accidentata di quello che si poteva pensare. E la sconfitta contro il Sassuolo non ha fatto che complicarla ancora un po'. "Abbiamo giocato contro una squadra che sta benissimo - ha però detto Ballardini - Una squadra che si conosce a memoria e il Genoa ha saputo tenerle testa. Poi ci sono state tante situazioni che non ci hanno dato soddisfazione ma ci teniamo lo spirito della partita, l'aver tenuto testa a una squadra come il Sassuolo che oggi ha uno spessore diverso dal nostro. Ci teniamo questo, in vista della prossima partita".

"Siamo stati bravi ad essere sempre squadra contro un avversario che ha una gestione di palla importante - ha aggiunto Ballardini - Siamo sempre stati bravi e umili, con tante cose buone in una gara in cui il risultato non ci premia. Anche nel primo tempo, la partita l'avevamo pareggiata, poi il goal ci è stato annullato. Non voglio stare a recriminare troppo sul goal annullato. E' una cosa da deboli e noi non siamo deboli. L'arbitro ha deciso così e io non sto a pensare a quello. E' una situazione che non ci ha dato ragione ma andiamo avanti".

"Il Sassuolo nel primo tempo non ha creato molto, nella ripresa abbiamo rischiato qualcosa in più ma abbiamo anche creato di più. Dovevamo essere più coraggiosi in certe situazioni nel primo tempo ma non è facile. La classifica? Sono sia preoccupato che ottimista. Dobbiamo stare attenti perché quanto fatto finora non basta, siamo preoccupati nella maniera giusta ma anche ottimisti perché abbiamo punti e squadra e da qui in avanti dovremo fare quello che serve. Siamo ragionevolmente preoccupati ma anche consapevoli che il traguardo è lì. Siamo molto arrabbiati perché tutti sappiamo quali sono le qualità del Sassuolo ma oggi il genoa ha fatto una buona partita contro un'ottima squadra. Ritengo che non meritassimo di perdere e con questo spirito e questa voglia, il Genoa non avrà problemi".