Tags:

genoa andreazzoli lazio

Genoa, Andreazzoli in cerca di punti per non essere messo in discussione

di Alessandro Bacci

Il tecnico chiamato a un esame proibitivo ma sarà importante l'atteggiamento del Grifone

Genoa, Andreazzoli in cerca di punti per non essere messo in discussione

Sette gol fatti e nove reti subite: questi numeri del Genoa dopo le prime cinque giornate di campionato. La sfida con il Bologna ha mostrato le lacune dei rossoblu, nonostante un punto guadagnato e la porta per la prima volta inviolata in questa stagione. Eppure con il passare delle settimane qualcosa è cambiato. Dopo il pareggio con la Roma e la vittoria con la Fiorentina, i rossoblu sembravano pronti finalmente al salto di qualità. Il gioco di Andreazzoli sembrava aver messo d'accordo tutti, un calcio propositivo e a tratti spettacolare. Poi, però, qualcosa si è rotto. Il Genoa è uscito sconfitto dall'Atalanta nei minuti di recupero dopo una sfida giocata alla pari. A Cagliari, invece, i rossoblu sono crollati mostrando evidenti lacune sia in attacco che in difesa.

Dopo la partita pareggiata con il Bologna, Andreazzoli ha esternato la propria rabbia: "Pochi andranno a dormire con la consapevolezza di aver fatto tutto quello che era nelle proprie possibilità. Oggi ci volevano undici Radovanovic". Un'affermazione che ha un po' spiazzato i cronisti, nonostante il serbo sia stato uno dei migliori contro i felsinei. Prendere un giocatore da esempio per gli altri, però, non appare un gesto in grado di infondere fiducia nel resto della squadra.

Domenica la trasferta contro la Lazio. Sulla carta una sfida proibitiva ma il Genoa è chiamato a mostrare nuovamente quell'atteggiamento capace di conquistare l'intera tifoseria. Dopo il colloquio avuto con Andreazzoli, oggi il presidente Preziosi è atteso al Signorini di Pegli per caricare la squadra in vista della sfida del weekend. L'allenatore rossoblu dovrà cambiare qualcosa. La coesistenza di Schone e Radovanovic a centrocampo si sta facendo difficile, Zapata sta mostrando delle difficoltà notevoli e Pinamonti è a secco dalla prima giornata di campionato. Il calendario nel giro di un mese metterà il Genoa di fronte a squadre del calibro di Lazio, Milan e Juventus. Andreazzoli deve riconquistare tranquillità e la fiducia della propria squadra anche per evitare che la pazienza di Preziosi possa essere messa a dura prova...