Finale Ligure, torna la 24h di Mtb con la nona edizione del mondiale WEMBO

di Alessandro Bacci

"Si tratta di percorrere un 'anello' tutto in fuoristrada per 24 ore consecutive per un totale di circa 400 km con un dislivello totale di 12000 metri"

Finale Ligure, torna la 24h di Mtb con la nona edizione del mondiale WEMBO

Riparte dalla Liguria e da Finale Ligure la Mountain Bike mondiale. Dopo due anni di stop per la pandemia infatti la nona edizione del mondiale WEMBO andrà in scena nella cittadina del ponente ligure in concomitanza con la storica 24 ore di Finale. "Torna dopo due anni finalmente questa bellissima manifestazione - ha spiegato l'assessore regionale Simona Ferro alla presentazione odierna in sala trasparenza-. Lo scenario sarà importante con 3000 partecipanti tra professionisti ed amatori e sarà una stupenda vetrina per la nostra terra sotto il profilo turistico. Tra l'altro in un mese che vedrà in Liguria anche due tappe del Giro d'Italia".

Il Mondiale WEMBO sarà il clou di una tre giorni di gare in programma il 27, 28 e 29 maggio prossimi. "Si tratta di percorrere un 'anello' tutto in fuoristrada per 24 ore consecutive per un totale di circa 400 km con un dislivello totale di 12000 metri - ha spiegata Gaia Ravaioli, atleta ligure già campionessa nel 2017 e in carica dopo aver rivinto il titolo nel 2019 in Brasile- Da parte mia sono davvero emozionata perché questa è la gara che ha acceso la miccia della mia passione e nel 2017 proprio su questo percorso ho vinto il mio primo titolo. Sapere che si tornerà lì a gareggiare è una grandissima gioia".