Farello (PD): "In queste elezioni le opzioni sono due: o noi o Toti"

di Redazione

Il segretario ligure del PD delinea le priorità: focus sulle infrastrutture, candidati del territorio e una forte presenza femminile

"Penso che i liguri ne siano consapevoli: in queste elezioni regionali ci sono solo due opzioni alternative, il centrosinistra o Toti. Le forze che si pongono al di fuori sono destinate a perdere". Il segretario del PD ligure Simone Farello è netto sull'andamento delle prossime elezioni: sarà uno scontro diretto tra Ferruccio Sansa, candidato della coalizione giallo rossa, e il presidente uscente Giovanni Toti. 

Per qaunto riguarda i temi e i nomi per portare avanti la campagna elettorale, il Partito Democratico vuole puntare su volti femminili. Farello non fa nomi, ma rivela un altro asso nella manica: i tanti primi cittadini del PD sparsi nei comuni della Liguria, come i sindaci di Rossiglione Katia Piccardo e quello di Sant'Olcese Armando Sanna, entrambi ospiti della nuova puntata di Fuori Rotta. "sono le voci del territorio, quelli che meglio interpretano le istanze dei cittadini". Tra i temi più scottanti da affrontare inc ampagna elettroale ci sono le infrastrutture e, più in generale, la mobilità. "Nel nostro programma c'è la realizzazione di tutte le infrastruttrue attese da anni che hanno i cantieri già aperti o pronti per partire subito, non solo quelle che saranno pronte fra dieci anni. In più, bisogna ripensare alla mobilità integrata, potenziando il servizio ferroviario".