Tags:

entella pisa

Condividi:


Entella, battuto il Pisa in rimonta al Comunale: finisce 2-1

di Maria Grazia Barile

Ritorno al successo della formazione del presidente Gozzi

Torna a vincere l’Entella e lo fa in grande stile. Grinta e carattere per ribaltare il Pisa: al Comunale, sotto una pioggia incessante, è gioia biancoceleste con le reti di Brunori e Koutsoupias. Una notte gelida, scaldata dal cuore di una squadra che non muore mai.

Solito 4-3-1-2 per Vivarini, che lancia subito il nuovo acquisto Capello dal primo minuto: Russo fra i pali; difesa con Cleur a destra, coppia centrale formata da Coppolaro e Poli, Costa a sinistra; a centrocampo Brescianini con a fianco Koutsoupias e Settembrini; reparto avanzato formato da Schenetti a supporto di Brunori e del neo-biancoceleste Capello.

La prima occasione è degli ospiti al minuto 8: l’ex Mazzitelli guadagna un calcio di punizione, ma la conclusione è di poco a lato di Russo. Reagisce l’Entella con un’altra punizione: palla radente di Costa e conclusione maldestra di Schenetti da buona posizione. Ci riprova Settembrini sugli sviluppi di un corner con un tiro ancora alto, ma i biancocelesti sono vivi e pimpanti in questo inizio di primo tempo. Non basta il ritmo alto dei Diavoli neri: al 22’ arriva il vantaggio del Pisa con un colpo di testa di Caracciolo su calcio d’angolo battuto da Gucher. Pericolosi ancora i nerazzurri con Palombi che tenta il tiro a giro dopo un’azione personale: sul successivo corner arriva il 2-0 dei toscani, ma il guardalinee alza la bandiera e decreta il fuorigioco. Si rifà viva l’Entella con una bella azione sulla sinistra, palla a Capello che prova il gol impossibile da posizione defilata, tiro alto. La riprendono i Diavoli neri a cinque dal termine! Alessandro Capello viene atterrato in area da Benedetti e calcia un rigore perfetto per l’1-1. Spiazzato Perilli, secondo gol di fila per l’attaccante e pari meritato per l’Entella, brava a ristabilire l’equilibrio dopo lo svantaggio.

Comincia con il botto la ripresa: contropiede perfetto orchestrato da Schenetti e Capello, palla in calcio d’angolo. Dopo qualche secondo altro corner per l’Entella con colpo di testa ancora dello Squalo, ma il Pisa spazza sulla linea di porta. Viaggiano i biancocelesti in ripartenza e sfiorano due volte il gol: prima Brunori non trova l’aggancio, poi Schenetti mette in mezzo ma non trova nessuno in area di rigore. Super Russo al 17’! Punizione di Gucher e doppio miracolo del portiere dell’Entella su doppio colpo di testa nerazzurro. Ed è doppio anche il cambio per Vivarini a questo punto della gara: fuori Settembrini e Capello, dentro Nizzetto e Morosini. Entrambe le squadre cercano il vantaggio e creano, ma la gara non si sblocca. Non smette il pressing biancoceleste e arriva il meritato vantaggio. Spettacolare azione sulla corsia di sinistra con un tacco di Morosini a liberare Brescianini: l’assist del numero 33 per Koutsoupias è al bacio e il baby prodigio infila Perilli con un mancino perfetto. Secondo gol in campionato per lui, entrambi pesantissimi. Ingresso in campo per Pavic, che rileva un buon Costa sulla sinistra. Tripla occasione clamorosa per l’Entella a quattro dal termine: altra bell’offensiva di Schenetti, cross in mezzo e traversa di Ilias che sfiora la doppietta. Sulla respinta né Morosini, né Nizzetto riescono a trovare il match point biancoceleste. Rinforza la trequarti Vivarini con Cardoselli che entra in campo al posto di Brunori, autore di una grande gara. E allora può esultare l’Entella dopo i 5 di recupero! Emozionante vittoria in rimonta per una squadra in continua crescita, che ha riscattato nel migliore dei modi la sconfitta di Verona.

Balzo importantissimo in classifica e tre punti sotto la pioggia del Comunale: serata da sogno per Vivarini e i suoi ragazzi, che continuano il percorso vincente e fanno un ulteriore passo verso l’obiettivo stagionale. Appuntamento a sabato (ore 14.00), nuovamente in casa, per cercare un’altra vittoria contro il Cosenza.

(dal sito Entella calcio)

Tags:

entella pisa

Condividi: