Empoli, Corsi: "La Fiorentina con il Genoa deve vincere per tanti motivi"

di Redazione

Il presidente dell'Empoli: "Montella? È un amico vero"

Empoli, Corsi: "La Fiorentina con il Genoa deve vincere per tanti motivi"

Si avvicina l'ultima giornata di Serie A che porterà i verdetti definitivi in chiave salvezza. Genoa, Fiorentina ed Empoli si giocheranno tutto in 90 minuti. Difficile ricordare un finale così intenso in campionato negli ultimi anni. La classifica dice che il Genoa in questo momento si trova al terzultimo posto ed è chiamato in qualsiasi caso a fare risultato a Firenze per sperare. L'Empoli giocherà invece sul proibitivo campo dell'Inter. I nerazzurri devono vincere per centarre il traguardo Champions Legaue.

Il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi ha parlato alla Gazzetta dello Sport della prossima sfida: "Temo il risveglio di Icardi. Inoltre la squadra nerazzurra ha una difesa di livello mondiale. Ma noi ormai siamo pronti a scalare qualsiasi montagna. Dopo il pareggio di Iago Falque in quanti avrebbero scommesso un euro su una nostra vittoria per 4 a 1 contro il Toro? Andreazzoli ci fa sentire forti e coraggiosi".

Il presidente empolese guarderà inevitabilmente alla sfida di Firenze ma lancia un chiaro messaggio: "Nell’ultimo derby io e Montella ci siamo abbracciati. Con la sincerità tipica di chi è amico vero. Purtroppo Vincenzo è tornato alla Fiorentina in un momento sbagliato. Ma lui non ha responsabilità. La squadra viola deve vincere per tanti motivi. Ha bisogno di chiudere in maniera positiva una fase delicata".