Tags:

emigranti contini

Emigranti e nuovi orizzonti, Contini: "Fondamentale l'aiuto delle istituzioni"

di Marco Innocenti

"Qui a New York si entra in contatto con culture di tutto il mondo e non è subito facile adeguarsi"

Emigrare significa scoprire paesi, culture e regole di convivenza del tutto nuove e, per questo non è sempre semplice adeguarsi. "Quando uno si trova all’estero si deve calare in un contesto completamente diverso – dice Enrico Contini, presidente dell’Associazione Liguri nel Mondo – Chapter New York – Ci si deve saper adeguarsi a quelle che sono le culture, le tradizioni e le regole della società in cui si arriva".

"Qui a New York - prosegue Contini - che è quasi una realtà a sé stante, l’immigrazione fa parte del tessuto sociale della città, dove ci sono culture diverse da tutto il mondo. La difficoltà iniziale è proprio integrarsi con questo melting pot di persone tenuto insieme da regole di convivenza che devono cementare tutte queste culture. Qui in America hai tantissime culture insieme e devi saperti rivolgere a tantissime persone diverse. Mi ha aiutato molto il sistema Italia, con le istituzioni italiane che qui sono molto ben inserite e danno un ottimo supporto, restando molto vicine a tutti i nostri connazionali”.