È morto Lorenzo Bozano, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Milena Sutter

di Alessandro Bacci

Nel 1971 il caso scosse Genova, la 13enne fu rapita in via Peschiera e il suo corpo venne ritrovato due settimane dopo a Priaruggia

È morto Lorenzo Bozano, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Milena Sutter

È morto a 76 anni Lorenzo Bozano, il “biondino della Spider Rossa”, condannato all’ergastolo per l'omicidio di Milena Sutter avvenuto nel 1971. L'uomo ha avuto un malore mentre nuotava al largo della spiaggia di Bagnaia all’Isola d’Elba, e a nulla sono serviti i soccorsi.

Il caso di Milena scosse profondamente Genova. La 13enne era stata rapita il 6 maggio 1971 all’uscita dalla Scuola Svizzera in via Peschiera, e fu uccisa lo stesso giorno. Il corpo della vittima fu ritrovato a Priaruggia due settimane dopo. Bozano, nel 2019, aveva ottenuto la semilibertà.