Mercoledi, 26 giugno 2019  

Dopo più di un secolo torna un giornale scritto in genovese

Rinasce O Stafî, testata storica del XIX secolo: pagine di confronto fra Liguria ed Europa
2019-05-29T15:55:14+00:00

Dopo più di un secolo (se si esclude il trimestrale Zena degli anni ’50), torna un giornale scritto nella lingua della Liguria. Rinasce, così, O Stafî, testata storica del XIX secolo, come un angolo di confronto, discussione e libertà sui grandi temi che interessano la Liguria, l’Europa e il mondo. Si tratta di una rivista progressistaambientalista, attenta all’arte, alla cultura, all’economia, ai problemi sociali, europeista e regionalista. Hanno contribuito alla nascita di questo n. 0: Annina Vallarino; Fridays for future Genova; Luigi Pesce; Giuseppe Costella; Enrico Vigo; Anselmo Roveda; Emanuele Piccardo; Irene Tamagnone; GenerazioneAntigone, e i molti sostenitori di Che l’inse che hanno reso possibile la stampa. Direttore Andrea Acquarone, co-direttrice aggiunta Camilla Ponzano

TELENORD