Dolceacqua, il Principe Alberto di Monaco in visita al Castello dei Doria per una mostra fotografica

di Anna Li Vigni

L'esposizione sancisce il legame tra il borgo e il principato ed è una delle iniziative culturali in vista del gemellaggio del prossimo 3 novembre

Il Principe Alberto II di Monaco ha inaugurato al Castello dei Doria di Dolceacqua, la mostra fotografica "500 Monaco Dolceacqua", nell'ambito delle iniziative culturali in vista del gemellaggio del prossimo 3 novembre. L'esposizione offre un collegamento tra i due Comuni attraverso le fotografie di Julien Spiewak, scattate al Palais Princier di Monaco ed in alcuni interni particolarmente suggestivi di Dolceacqua, in cui l'artista ha collocato parti del corpo umano affinché si fondessero con i mobili e l'ambiente circostante, fino a formare un'unica opera d'arte. "È un grande onore che il Principe Alberto abbia voluto non solo offrirci questa mostra, che ha ospitato nelle stanze di Palazzo nelle scorse settimane, ma anche essere presente personalmente alla sua inaugurazione - ha affermato il sindaco di Dolceacqua, Fulvio Gazzola -. Questa esposizione fa parte degli eventi collegati al gemellaggio tra i due Comuni, simbolo di 500 anni di storia condivisa nel passato tra le comunità, ma è anche e soprattutto segnale di una collaborazione ed una reciproca stima che continuano nel presente".

Il sindaco di Monaco, George Marsan ha sottolineato il grande legame tra la Liguria e il Principato. "Il Comune di Monaco è già gemellato con un Comune belga e uno francese, ma la comunità italiana è per noi importante, perché tutti i monegaschi vengono da Genova". Tra le numerose autorità presenti l'ambasciatore italiano a Monaco, Giulio Alaimo. "È superfluo ribadire quanto stretti siano i rapporti economici, culturali e familiari, tra queste due parti della frontiera tra Monaco e il ponente ligure e mi fa piacere ricordare che quest'anno la festa della Repubblica sarà organizzata in collaborazione con la Regione Liguria, che nel momento istituzionale coglierà l'occasione per far conoscere, nel Principato, delle tipicità meno conosciute - ha spiegato l'ambasciatore -. L'iniziativa si concentrerà sulle celebrazioni dell'anniversario della Repubblica, quindi un momento istituzionale; ma a latere ci sarà una sorta di forum economico che riunirà imprenditori liguri e di Monaco per studiare e valutare nuove forme di sinergia e collaborazione".