Condividi:


Di Maio: "Il Pd accetti i nostri 10 punti o si va a votare". Zingaretti: "Basta ultimatum"

di Marco Innocenti

Il premier incaricato Giuseppe Conte intanto ha concluso le sue consultazione

Proprio mentre Giuseppe Conte conclude le sue consultazioni in vista della formazione del nuovo governo, tornano a farsi tesi i rapporti fra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. Luigi Di Maio avverte i Dem: "Sì ai nostri punti programmatici o si va al voto". Non si fa attendere la risposta di Nicola Zingaretti: "Patti chiari, amicizia lunga - ha twittato il segretario - Stiamo lavorando con serietà per dare un nuovo Governo all’Italia, per una svolta europeista, sociale e verde. Ma basta con gli ultimatum inaccettabili o non si va da nessuna parte".