Depositi chimici, Signorini: "Ognuno fa la sua parte, ma non torneremo a zero cercando alternative"

di Edoardo Cozza

34 sec

"Non siamo in questo momento in condizione di dire: fermiamo ponte Somalia e pensiamo a nuove prospettive, noi abbiamo l'approfondimento istruttorio su Somalia"

Il presidente dell'Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure occidentale Paolo Emilio Signorini è intervenuto ai microfoni di Telenord sul delicato tema che riguarda i depositi chimici, che dovrebbero essere trasferiti da Multedo a ponte Somalia, nel quartiere di Sampierdarena. 

"Pensare politicamente che potranno esserci sempre nuove prospettive è ammissibile, ma dal punto di vista dell'Autorità di sistema, che lavora a questo trasferimento da tre anni - spiega Signorini riferendosi alle parole del candidato sindaco del centrosinistra Ariel Dello Strologo (che sta studiando nuove localizzazioni ndr) -, non siamo in questo momento in condizione di dire: fermiamo ponte Somalia e pensiamo a nuove prospettive, noi abbiamo l'approfondimento istruttorio su questa area qua".