Dalla Polonia alla Liguria per truffare le anziane: due donne arrestate, una denunciata

di Redazione

Con il "gioco" del finto parente, si facevano consegnare preziosi. Colpi ad Albenga, Rapallo, Genova e La Spezia. Un indagine partita nello scorso novembre

Dalla Polonia alla Liguria per truffare le anziane: due donne arrestate, una denunciata

Dalla Polonia alla Liguria, con base in Veneto, per truffare anziani con la tecnica del finto parente.

Lo hanno scoperto i carabinieri del nucleo investigativo di Genova che hanno arrestato due donne e ne hanno denunciata una terza.

L'indagine è partita a novembre e aveva portato all'arresto di una donna di 27 anni fermata in albergo a Rapallo con 1,5 chili di gioielli per un valore di 14 mila euro rubati a quattro anziane tra Genova, Rapallo e Albenga.

Nel corso delle indagini è emerso che la donna aveva truffato un'altra nonnina a La Spezia portandole via la fede nuziale del marito morto e altri gioielli. La donna non aveva denunciato per la vergogna di essersi fatta raggirare. I militari sono riusciti a ricostruire altri episodi che avevano fruttato 20 mila euro.

Il modus operandi utilizzato prevede un primo contatto telefonico con le persone anziane a cui viene fatto credere di essere un parente che chiede con urgenza denaro e gioielli per coprire spese legali conseguenti ad incidenti stradali o per acquistare costosi medicinali per guarire dal Covid o per pagare costose cure mediche improvvise.

Dai pedinamenti e monitoraggi del territorio i carabinieri hanno individuato un'altra coppia di polacche. Le due, dopo una brevissima permanenza a Genova ed in alcuni centri del Tigullio, si spostavano a Verona dove sono state fermate mentre si facevano consegnare un sacchetto con i gioielli.

In questo caso, l'anziana era stata chiamata da un uomo che si era finto poliziotto e la avvisava che il figlio era stato arrestato perché coinvolto in un grave incidente stradale e che doveva pagare una "cauzione" per essere rilasciato. Una è stata arrestata mentre la seconda denunciata.