Covid, scoperto il "super-anticorpo" monoclonale che previene il contagio. Anche dalle varianti

di Marco Innocenti

Uno studio europeo pubblicato sulla prestigiosa rivista "Nature"

Covid, scoperto il "super-anticorpo" monoclonale che previene il contagio. Anche dalle varianti

C'è anche un po' d'Italia, con l'ospedale San Matteo di Pavia, nello studio europeo che ha portato alla scoperta di quello che è stato ribattezzato il "super anticorpo" monoclonale capace di prevenire e trattare i casi di covid. Lo studio è stato portato avanti da un team di ricercatori europei, è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista "Nature" ed è stato rilanciato dalla Commissione Europea, finanziatrice della ricerca: "Grazie al lavoro dei ricercatori finanziati dall'UE - ha commentato la commissaria per istruzione, gioventù, sport e cultura Mariya Gabriel - questa nuova scoperta potrebbe prevenire e trattare i casi di Covid-19, salvando delle vite".

Questo particolare tipo di anticorpo monoclonale nasce dall'unione in laboratorio di due anticorpi naturali in una molecola artificiale ed è detto "bispecifico" perché è capace di riconoscere contemporaneamente due diversi antigeni del virus, arrivando a dimostrare, nei test pre-clinici, la sua capacità di proteggere l'organismo anche dalle varianti di SARS-CoV-2, compresa quella inglese, la più aggressiva.

Lo studio può essere visualizzato all’indirizzo https://www.nature.com/articles/s41586-021-03461-y.