Condividi:


Cotral, 20 mln per costruire nuovi depositi e riqualificare gli esistenti

di Redazione

La presidente Amalia Colacei: "Il covid è una sfida che solo le aziende che investono sull'efficienza potranno superare"

Non solo nuovi bus in circolazione, nel biennio 2020/21 Cotral investe oltre 20 milioni di euro nella costruzione di nuovi depositi e nella riqualificazione di quelli esistenti con l’obiettivo di migliorare gli standard qualitativi delle strutture per la gestione del servizio.

Un nuovo impianto sarà costruito a Monterotondo e permetterà di sgravare il centro storico della città della presenza della rimessa dei bus. A Civitavecchia e a Castel Madama l’azienda ha acquistato all’asta i terreni sui quali sorgeranno nuove strutture moderne ed efficienti. Mentre a Minturno sarà ristrutturato e ampliato il deposito di proprietà aziendale. Gli interventi sono realizzati con l’impiego di tecnologie e materiali per l’architettura sostenibile: pannelli fotovoltaici sono in corso di installazione anche nelle rimesse di Collegiove, Viterbo, Frosinone, Poggio Mirteto, Latina, Sora, Fiuggi, Grottaferrata e Genezzano.

“Il covid ci ha consegnato una sfida – dichiara la Presidente di Cotral Amalia Colaceci - che solo le aziende che investono su stesse e sull’efficienza potranno superare. Questo è l’augurio per Cotral.”