Coppa Italia, la semifinale d'andata va alla Juventus che batte 2-1 l'Inter

di Maria Grazia Barile

Ronaldo segna una doppietta e non gradisce la sostituzione. Pirlo: "Quando esci in una partita così è normale". Gara di ritorno martedì prossimo

Coppa Italia, la semifinale d'andata va alla Juventus che batte 2-1 l'Inter

La semifinale d'andata di Coppa Italia sorride alla Juventus che batte Inter 2-1 al Meazza di Milano. Succede tutto nel primo tempo: Lautaro sblocca il punteggio al 9' e porta in vantaggio l'Inter,  poi Ronaldo pareggia su rigore al 26' e trova il gol del raddoppio al 35' approfittando di un errore di Bastoni. Il ritorno si disputerà a Torino martedì 9 febbraio alle 20,45.

Pirlo soddisfatto: "Abbiamo avuto il giusto atteggiamento, siamo andati sotto ma abbiamo avuto una grandissima reazione, mi complimento con i ragazzi". Sulla reazione stizzita di Ronaldo alla sostituzione, il tecnico minimizza: "Quando esci in una partita così è normale. Lui sa di essere un nostro punto fermo, ma anche che deve rifiatare per essere sempre al top"

Conte non ci sta:  "Abbiamo fatto tutto noi, nel primo tempo abbiamo fatto due regali e la Juve non ci ha messo del suo per segnare. Per il resto c'è stata l'ennesima ottima prestazione, con tante occasioni. Bisogna però concretizzare perché poi parliamo di un risultato negativo, ma meritavamo molto, ma molto di più del risultato finale".