Conte a Savona: "Andiamo da soli alle comunali, impossibile costruire un percorso con il Pd"

di Alessandro Bacci

Il leader del M5S: "Con le opinioni no vax o ni vax di alcuni esponenti politici non andiamo da nessuna parte"

Conte a Savona: "Andiamo da soli alle comunali, impossibile costruire un percorso con il Pd"

"A Savona, come in altre realtà cittadine, non è stato possibile costruire un percorso insieme al Pd. Andiamo convintamente da soli insieme a un'altra lista, una lista civica, che ci dà un contributo per rafforzare questa proposta. È un progetto che ritengo molto competitivo e presentiamo ai cittadini con umiltà puntando sulla forza dell'oggetto e non sulle polemiche attaccando gli altri". Lo ha detto il leader del M5S Giuseppe Conte commentando il mancato accordo con il Pd per le comunali di Savona.

Per Conte il tema della sicurezza "non deve essere appannaggio di una sola forza politica ma un obiettivo dell'intera comunità nazionale verso cui tutti devono convergere". Una sicurezza intesa come "garanzia di benessere e tranquillità ai nostri familiari, alle donne e alle ragazze che escono la sera". Sul programma del candidato Meles ha detto: "La nostra proposta a Savona è proprio orientata alla prevenzione, ai sistemi di videosorveglianza e all'intervento delle forze dell'ordine".

"Con tutto il rispetto per la libertà di opinione ma dobbiamo dirlo chiaro e forte che con le opinioni no vax o ni vax di alcuni esponenti politici non andiamo da nessuna parte perché se vogliamo far correre l'economia dobbiamo avere come obiettivo prioritario il completamento della campagna vaccinale".  Ha aggiunto il leader del Movimento Cinque Stelle Giuseppe Conte in visita a Savona per sostenere la candidatura alle elezioni comunali del pentastellato Manuel Meles. "Noi stessi che abbiamo responsabilità politica - sottolinea Conte - dobbiamo essere molto chiari e scacciare ambiguità e incertezze e non possiamo porci in modo ambiguo per avere l'1-2% in più nei sondaggi"