Caso 18enne con trombosi, Bassetti: "Vaccini possono causare fino a 6 casi ogni milione"

di Marco Innocenti

"La pillola anticoncezionale causa 200 trombosi ogni milione ma nessuna donna ha mai pensato di rinunciarvi. L'eparina arriva a 5000 casi"

Caso 18enne con trombosi, Bassetti: "Vaccini possono causare fino a 6 casi ogni milione"

"Vorrei fare i migliori auguri e dirle che siamo tutti con lei, a una ragazza di 18 anni ricoverata qui al San Martino e operata per una trombosi". Così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del San Martino, in un post su Instagram, a proposito del caso della giovane, ricoverata ancora in gravi condizioni nell'ospedale genovese dopo essere stata operata due volte per una trombosi del seno cavernoso.

"La ragazza era stata vaccinata 10 giorni fa per il Covid - prosegue Bassetti - Occorre ora stabilire se vi siano correlazioni tra il vaccino e la trombosi stessa. In piena campagna vaccinale di massa, bisogna essere trasparenti, ma anche cauti nel dare informazioni corrette alla popolazione. I dati dicono che la pillola anticoncezionale può’ causare 200 eventi trombotici ogni milione di donne che la assumono (eppure nessuna donna ha mai pensato di rinunciarvi nonostante non sia un farmaco salvavita). Il trattamento con eparina può portare a 5000 eventi trombotici ogni milione. I vaccini anti-Covid, quelli a vettore virale, possono causare fino a 6 casi di trombosi ogni milione di vaccinati. Esiste il rischio ma molto molto basso. Ogni farmaco, qualunque farmaco può avere effetti collaterali. Quando si decide di sottoporsi alla vaccinazione occorre informare il medico di tutti i farmaci che si assumono senza tralasciare nulla".