Condividi:


Car of the Year 2019, vince la Jaguar I-Pace

di Redazione

La premiazione avverrà al Salone di Ginevra

Con un risultato a sorpresa la berlinetta sportiva Alpine A110 (Gruppo Renault) e il suv elettrico Jaguar i-Pace si sono classificati al primo posto della votazione per il trofeo Car of the Year 2019 con 250 punti. Ma per una norma regolamentare - è la prima volta nella storia del Car of the Year - il titolo è andato al suv Jaguar. Secondo posto per Alpine A110 e terzo con 247 voti Kia Ceed. Al quarto posto con 235 voti si è classificata la Ford Focus e al quinto con 210 voti la Citroen C5 Aircross. In coda distaccate Peugeot 508 (192) e Mercedes Classe A (116).

Le sette auto finaliste si sono sottoposte la scorsa settimana agli ultimi test. La consegna del Premio si svolge al Palexpo di Ginevra ed avverrà da parte del Presidente della giuria, Frank Janssen, giornalista di Stern. Dopo l’iscrizione delle auto candidate (60 modelli) ed una prima settimana di verifiche (Tannistest in Danimarca nell’ottobre 2018), seguite da numerosi test individuali, la giuria si é riunita la scorsa settimana nel Centro di Guida e Sviluppo di Mortefontaine CERAM, vicino a Parigi, per effettuare gli ultimi test su circuito e sulle strade limitrofe. I Costruttori hanno avuto l’opportunità di spiegare il concetto, i punti i forza ed i vantaggi offerti dai loro modelli. In gara vi sono veicoli molto differenti l’uno dall’altro, in riferimento al segmento ed al posizionamento, condizione questa che impedisce di pronosticare il risultato.

Il Premio Car of the Year viene organizzato da sette riviste d’auto leader, da tutta Europa: Auto dall’Italia, Autocar dalla Gran Bretagna, Autopista dalla Spagna, Autovisie dall’Olanda, L’Automobile Magazine dalla Francia, Stern dalla Germania e Vi Bilägare dalla Svezia. 60 giornalisti specializzati, provenienti da 23 Paesi, scelgono l’auto vincitrice.