Bypass autostradale Albenga-Alessandria, nasce il comitato promotore

di Marco Garibaldi

Liguria e Piemonte alleati per spingere il progetto

Bypass autostradale Albenga-Alessandria, nasce il comitato promotore

È ufficialmente nato il Comitato promotore per spingere il progetto del nuovo bypass autostradale che collegherebbe Albenga con Alessandria.

La proposta del nuovo bypass autostradale permetterebbe di snellire il traffico, specie quello pesante, da Albenga verso Savona e in direzione del bivio A10/A26. Se ne è discusso a fine luglio a Savona con il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, il presidente della Provincia Pierangelo Olivieri e con le autorità competenti piemontesi.

Per ora c'è uno studio commissionato alla Fondazione Links sulla fattibilità del progetto e a breve partirà l'incarico a Igeas per i lavori di revisione e upgrading del progetto preliminare che risale al 2013, in modo da renderlo compatibile con le norme entrate in vigore negli ultimi anni. A ottobre ci sarà poi un incontro, che coinvolgerà tutti i soggetti interessati, per definire con precisione i tempi  dell'iter tecnico e finanziario dell'opera.

Oltre ai presidenti della Provincia di Savona, Pierangelo Olivieri, e di Alessandria, Gianfranco Baldi, del Comitato che salda l'asse Liguria-Piemonte fanno parte il sindaco di Imperia Claudio Scajola, il presidente della Fondazione Slala di Alessandria, Cesare Italo Rossini, quello della Fondazione De Mari, Luciano Pasquale, Roberto Pensiero per l'associazione Trasportounito e il presidente di Igeas Engineering Alessandro Rodino che ha stilato le prime valutazioni di fattibilità e i differenti tracciati possibili della bretella.