Bimbo di tre anni si sente male in strada e muore poche ore dopo l'arrivo al Gaslini

di Redazione

Il giorno prima aveva avuto la febbre alta: disposta l'autopsia

Bimbo di tre anni si sente male in strada e muore poche ore dopo l'arrivo al Gaslini

Tragedia stamane a Genova: un bambino di tre anni ha perso la vita in ospedale in seguito ad un malore improvviso di cui è stato vittima mentre camminava nei pressi di casa, a Sampierdarena. 

Il piccolo nei giorni scorsi aveva avuto la febbre alta, che poi era scesa ed tornata normale tanto che la mamma lo aveva portato con sè per andare ad accompagnare la sorella.

L'allarme prima delle 9. Il bimbo si è sentito male in strada: la mamma ha chiamato il 118. Ma la corsa all'ospedale pediatrico Gaslini dell'automedica del 118 scortata dalla polizia municipale è stata inutile: il piccolo, nonostante la terapia intensiva a cui è stato subito sottoposto sull'ambulanza, con tanto di messaggio cardiaco, è arrivato al pronto soccorso in fin di vita.

Il decesso è sopraggiunto dopo alcune ore, alle 14,15, nonostante la rianimazione con supporto circolatorio extracorporeo (ECMO) a cui il piccolo è stato sottoposto in ospedale.
la prima diagnosi parla di arresto cardiocircolatorio. Impossibile per ora sapere di più della tragedia.
La direzione sanitaria dell'ospedale Gaslini ha informato del decesso il magistrato di turno Paola Calleri che, nella serata di ieri, ha aperto un fascicolo d'indagine per omicidio colposo a carico di ignoti e disposto l'autopsia sul bambino.

Fra le ipotesi al vaglio quella di una malattia congenita, forse di origine cardiaca, mai diagnosticata. Il bambino era in perfetta regola con le vaccinazioni.