Tags:

cantieri Autostrade Liguria

Autostrade in Liguria, Aspi: "Stop ai cantieri nel weekend ma non dal 9 al 22 agosto"

di Marco Innocenti

In via sperimentale, sabato 22 e domenica 23 maggio sarà ripristinato il cantiere in A10 fra Pegli e Pra'

Autostrade in Liguria, Aspi: "Stop ai cantieri nel weekend ma non dal 9 al 22 agosto"

Aspi in Liguria ha in gestione 508 viadotti e fino a oggi ha eseguito "verifiche di sicurezza in base alle nuove norme del ministero del 2020 su 188 viadotti". Lo ha annunciato in commissione Trasporti il dirigente Fernando De Maria dopo diverse sollecitazioni da parte della presidente Raffaella Paita e dei deputati presenti e, a quel punto, De Maria ha ribadito che i "viadotti sono sicuri e che il piano di verifiche prosegue". E per quanto riguarda i controlli sulle gallerie, De Maria ha aggiunto che "entroil 2022 saranno controllate tutte le 285 gallerie presenti in Liguria".

"Nel corso dell'audizione sui pesanti disagi provocati dai cantieri sulla rete ligure - scrive la presidente della commissione trasporti della Camera Raffaella Paita in una nota - ho chiesto ai vertici dei concessionari Autostradali i numeri precisi sui cantieri e trasparenza sulla loro localizzazione, se i lavori condotti nelle gallerie rispettassero la norma europea sull'obbligo di messa in sicurezza e quelli sui viadotti abbiano tenuto conto delle direttive emanate dal Mit nel 2020".

"Il quadro emerso attraverso le risposte rende evidenti che i lavori sono ancora indietro - prosegue Paita - ed è facile prevedere che i problemi di viabilità si protrarranno ancora troppo a lungo. Ho presentato una proposta di legge che prevede, nel caso in cui i rallentamenti dovessero protrarsi ancora, la sospensione del pagamento dei pedaggi per tutto il sistema autostradale della regione, fino al 31 dicembre 2021. Se approvata, la legge può' offrire agli utenti il doveroso risarcimento per i disagi subiti. L'audizione dei sindaci delle aree interessate ha fatto emergere la necessità di opere alternative come tratti di Aurelia bis e tunnel Fontanabuona. La giornata ha rafforzato in noi l'idea che quella che tormenta le autostrade liguri rappresenti una vera e propria emergenza".

In serata, poi, novità sono arrivate dall'assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone che ha annunciato che "nel prossimo fine settimana del 22 e 23 maggio il cantiere autostradale nella galleria dell'A10 tra Genova Pegli e Pra' sarà ripristinato in via sperimentale su richiesta di Mit e Aspi" In particolare, è stato stabilito che il cantiere in galleria tra Pegli e Prà sarà ripristinato venerdì 21 maggio alle ore 22 con la garanzia di una corsia percorribile per senso di marcia fino a domenica 23 maggio alle ore 15.30 quando è prevista la chiusura del tratto tra Genova Aeroporto e Pra' in direzione ponente, con uscita obbligatoria a Genova Aeroporto con possibile rientro a Prà. In questo modo da domenica pomeriggio saranno garantite due corsie in direzione levante per agevolare il traffico di rientro dalla riviera verso la città dopo il fine settimana. La normale viabilità verrà ripristinata alle 6 di lunedì 24 maggio.

E' prevista una nuova riunione del tavolo di monitoraggio martedì 25 maggio per valutare gli esiti di questa riprogrammazione del cantiere ed eventuali interventi correttivi per il successivo fine settimana. Di questo si è discusso già nel pèomeriggio di oggi, nell'incontro in regione con i vertici di Autostrade: fino al prossimo 15 giugno sembra confermato il piano di alleggerimento dei cantieri stabilito nei weekend per garantire sempre la percorrenza a due corsie sulle direttrici più affollate ma la sensazione è che le cose siano destinate a cambiare: "Abbiamo la necessità di evitare una congestione a partire da settembre quindi proporremo tre linee di potenziale confronto: confermare lo stop dei cantieri nel weekend, tranne che nel periodo 9-22 agosto in cui storicamente i livelli di traffico sono inferiori, proseguire le lavorazioni nei giorni feriali anche in orari notturni a giugno e luglio e concentrare le lavorazioni più complesse nelle settimane centrali di agosto con riduzioni e scambi di carreggiata permanenti”.