Aurelia bis, sei sindaci scrivono ad Anas: "Un incontro per conoscere tempi e modalità dei cantieri"

di Marco Innocenti

"Si tratta di un’infrastruttura fondamentale per l'intero comprensorio e il prolungato stallo dell’opera è divenuto oramai insostenibile"

Aurelia bis, sei sindaci scrivono ad Anas: "Un incontro per conoscere tempi e modalità dei cantieri"

Al termine di una riunione tenutasi a Palazzo Sisto a Savona, i sindaci dei sei Comuni del comprensorio (Savona, Vado Ligure, Albissola Marina, Albisola Superiore, Bergeggi e Quiliano) hanno concordato sulla necessità di inviare una lettera ad Anas sul tema dell’Aurelia bis nella quale chiedono un incontro “per la condivisione del nuovo piano esecutivo”. 

"Si tratta di un’infrastruttura fondamentale per l’economia e lo sviluppo di un intero comprensorio - hanno concordato i sei sindaci - e il prolungato stallo dell’opera è divenuto oramai insostenibile". Per questo Marco Russo (Savona), Monica Giuliano (Vado Ligure), Gianluca Nasuti (Albissola Marina), Maurizio Garbarini (Albisola Superiore), Maria Rebagliati (Bergeggi) e Nicola Isetta (Quiliano) hanno deciso di attivarsi nei confronti di Anas chiedendo informazioni sul progetto e sulle tempistiche dei cantieri, in modo da poter gestire al meglio i disagi per i residenti.

Alla luce della notizia in base alla quale sarebbe in via di definizione il nuovo piano esecutivo del completamento dell’Aurelia bis - è il testo della lettera che è partita oggi - richiediamo un incontro al fine di conoscere maggiormente nel dettaglio il progetto e le tempistiche di realizzazione. Riteniamo inoltre utile ripristinare da subito il tavolo di confronto tra Anas e Amministrazioni Locali, anche al fine di definire, già da ora, le modalità di gestione della riapertura dei cantieri e degli eventuali disagi a essi connessi”.

Parallelamente i sei sindaci hanno anche deciso di assumere ulteriori iniziative per il completamente dell’infrastruttura fino al casello di Savona e di un secondo svincolo a Levante.