Assemblea Assoporti, Giampieri: "Con la burocrazia attuale, obiettivi difficili da raggiungere"

di Edoardo Cozza

Il presidente dell'associazione dei porti italiani punta il dito: "Se siamo realisti, dobbiamo dire che serve semplificare e avere un solo interlocutore"

Assemblea Assoporti, Giampieri: "Con la burocrazia attuale, obiettivi difficili da raggiungere"

L'assemblea di Assoporti è stata l'occasione, per il presidente Rodolfo Giampieri, di avanzare con forza alcune richieste, legate agli obiettivi da raggiungere nel prossimo futuro: "Senza una semplificazione - ha dichiarato - serve essere realiti: gli obiettivi ambiziosi di transizione ecologica e digitale e tutti i progetti del Pnrr rischiano di avere difficoltà a essere realizzati. Servono norme fluide e snelle, ma anche un solo interlocutore con il quale interfacciarsi". 

“Mi piace ricordare che nella mia esperienza scolastica giovanile esisteva il tema formato da due parti, il titolo e subito dopo la parola magica ‘svolgimento’. Naturalmente, se ti fermavi al titolo il tuo voto era pessimo. Dopo tanti titoli siamo nella fase dello svolgimento e soltanto tutti insieme, ripeto, facendo sintesi anche di posizioni diverse, possiamo fare questo svolgimento che dia le migliori soluzioni per le future generazioni” ha concluso Giampieri