Condividi:


Anziana attraversa col rosso, scooterista la investe e muore: accusata di omicidio stradale

di Fabio Canessa

Chiesto rinvio a giudizio per la donna che avrebbe provocato la morte dell'ultrà genoano Federico Fontana

Potrebbe finire a processo per omicidio stradale la donna di 74 anni travolta da uno scooter mentre attraversava col semaforo rosso lo scorso 19 gennaio in corso Europa, a Genova. L'anziana era finita in gravi condizioni all'ospedale, ma nello schianto era morto il centauro, Federico Fontana, carrozziere 30enne e ultrà del Genoa molto conosciuto dai tifosi.

A riportare la notizia è Il Secolo XIX. L'uomo era deceduto praticamente sul colpo, mentre la signora investita, Rosanna C., era rimasta diverse settimane in rianimazione. Ma ad oggi, dopo mesi di indagini, resta l'unica persona imputabile in un eventuale processo. Il pm Giovanni Arena ha chiesto per lei il rinvio a giudizio.

La ricostruzione della polizia municipale ha appurato che Rosanna, su quell'attraversamento all'altezza dello stadio Carlini, non doveva esserci perché il semaforo per lei era rosso. Fontana stava marciando in direzione levante e davanti a sé aveva la strada libera, quindi probabilmente stava accelerando. Quando si è accorto dell'anziana ha provato a evitarla ma è finito contro la ringhiera di metallo a protezione del marciapiede. Ulteriori indagini sono state richieste per capire se quella protezione fosse regolare.