Anniversario Ponte Morandi, Bucci: "Genova ha sofferto, ma si è risollevata"

di Edoardo Cozza

Il sindaco dalla Radura della Memoria: "Il 'memoriale' darà nuova vita a tutta quest'area"

Anniversario Ponte Morandi, Bucci: "Genova ha sofferto, ma si è risollevata"

All'anniversario del crollo del ponte Morandi, il sindaco Marco Bucci sale sul palco per il suo discorso: "Il primo pensiero che ho in mente è per le 43 vittime: non dovevano esserci, ma ci sono state. E non le dimenticheremo mai. Il pensiero va anche alle famiglie di chi ha perso la vita: collaboreremo sempre per fare quello di cui c'è bisogno per il nostro e il loro futuro. 
La città di Genova ha avuto un colpo tragico, ma ha lavorato tantissimo per risollevarsi: ha sofferto, ma ne è venuta fuori ed è stato anche per rispetto di chi ha perso la vita, ma anche di chi è ancora qui e ha bisogno e necessità di andare avanti. Sono convinto che ce la faremo a continuare nel nostro percorso.
Il terzo pensiero è per il progetto del 'Cerchio Rosso' e del 'Memoriale', che darà a quest'area ricaduta economica, sociale e professionale: è un obiettivo importante perché c'è bisogno anche di questo. E devo ringraziare il ministro Giovannini per averci permesso di usare questi fondi per far sorgere un quartiere modello, con grande qualità di vita e uno sguardo verso il futuro".