Andreazzoli e Giampaolo: destinati incrociati in un sabato che vale la panchina

di Alessandro Bacci

I due tecnici hanno ricevuto l'ultimatum dalle società: il futuro in 90 minuti

Andreazzoli e Giampaolo: destinati incrociati in un sabato che vale la panchina

Tutto in 90 minuti. Aurelio Andreazzoli e Marco Giampaolo si giocheranno il proprio futuro in una sfida. Genoa e Milan hanno iniziato questa stagione con un rendimento al di sotto delle aspettative e come spesso accade nel calcio i primi a pagarne le conseguenze sono gli allenatori. I rossoblu dopo un buon inizio di stagione hanno perso sicurezza finendo al terzultimo posto in classifica con soli cinque punti, unja vittoria due pareggi e tre sconfitte. Non ha fatto molto meglio il Milan a quota sei punti in sei partite, uno dei peggiori inizi della storia rossonera.

Il destino ha voluto che Andreazzoli e Giampaolo si incontrassero nella sfida decisiva. Chi vincerà, a meno di colpi di scena, otterrà una conferma in panchina. L'ex tecnico della Samp tornerà al Ferraris, in quella che per tre anni è stata la sua casa e dove non aveva mai perso contro i rossoblu. Curioso che l'anno scorso nella sfida tra Sampdoria ed Empoli a Marassi fu proprio l'attuale tecnico rossoblu a spuntarla per 2-1.Insomma il clima sarà di certo carico di nervosismo e paura, la posta in palio è altissima. Il presidente Preziosi ha deciso di concedere un ulteriore chance al tecnico per non ripetere gli errori del passato.

Un nuovo risultato negativo, però, costerebbe caro ad Andreazzoli. A Milano, invece, i tifosi si sono scagliati contro Giampaolo dopo le recenti prestazioni della squadra. Si attende il faccia a faccia del Ferraris, con ogni probabilità domenica una delle due squadre avrà un nuovo allenatore. Insomma, sarà una settimana lunga per Genoa e Milan.