Altra notte, altro incendio, rogo nei boschi di Campo Ligure

di Michele Varì

Un cliché: allarme in tarda serata, fiamme spente all'alba

Altra notte, altro incendio, rogo nei boschi di Campo Ligure

Altra notte  altro incendio in provincia di Genova dove i vigili del fuoco in queste irreali settimane di quarantena con le strade deserte e le città immobili vengono chiamati a spegnere un rogo ogni volta che scende il buio.

L'ultimo incendio la scorsa sera fra i boschi e la vegetazione delle Capanne di Marcarolo, sulle alture di Campo Ligure, Valle Stura, entroterra di Genova in direzione del basso Piemonte. 

L'allarme alle 23 con molte telefonate al centralino  dei pompieri di Genova, la prima a partire è stata la squadra del distaccamento di Multedo, la più a ponente. I vigili del fuoco sul posto hanno trovato l'ausilio prezioso dei volontari anti incendio della zona. La lotta contro le fiamme, come negli altri roghi, è  durata sino alle prime luci dell'alba. L'incendio a quell'ora è stato dichiarato spento. Ma alcuni volontari sono rimasti a presidiare la zona per accertare che il fuoco non riprendesse a bruciare.

Impossibile per ora ipotizzare le cause del rogo ma non si esclude l'opera di un piromane,  o anche il gesto colposo di qualche contadino che ha acceso un fuoco per bruciare sterpaglie e che poi non è riuscito a controllate le fiamme