18enne colpita da trombosi dopo vaccino, condizioni "stabili nella loro gravità"

di Marco Innocenti

Migliorano le condizioni del 23enne rimasto ferito nell'incidente in via Bari sabato notte: scongiurata l'ipotesi di amputazione del braccio

18enne colpita da trombosi dopo vaccino, condizioni "stabili nella loro gravità"

Continuano ad essere "stabili nella loro gravità" le condizioni delle 18enne che, dopo la vaccinazione avvenuta qualche giorno fa con AstraZeneca, è stata colpita da trombosi e ricoverata presso il San Martino di Genova, dove si sono resi necessari ben due interventi nel giro di poche ore. E' questo l'ultimo aggiornamento rilasciato dal policlinico genovese nella serata di oggi, lunedì 7 giugno.

Sono decisamente migliorate, invece, le condizioni del 23enne rimasto vittima nella notte fra sabato e domenica di un incidente stradale in via Bari, nel quartiere del Lagaccio. Il giovane "è stato dimesso dalla Rianimazione - fa sapere il San Martino - ed è ora ricoverato presso il Trauma Center del Padiglione Specialità diretto dal dottor Luca Berardi". Le condizioni del braccio "sono sensibilmente migliorate anche se è ancora in osservazione. Scongiurata l’ipotesi di amputazione".