Vado Ligure, assegnati i lavori per il parco ferroviario del terminal portuale

di Edoardo Cozza

Aggiudicati da Icose con due progettisti: "Rtp - Studio Corona" e "Geo Engineering". Consentiranno di raggiungere una capacità di movimentazione di 800.000 TEU

Vado Ligure, assegnati i lavori per il parco ferroviario del terminal portuale

È stato aggiudicato per un valore di oltre 15 milioni di euro all’operatore economico ICOSE S.p.A, con progettisti l’RTP Studio Corona S.r.l. e GEO Engineering S.r.l, l’appalto integrato per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori relativo al potenziamento del parco ferroviario del terminal portuale di Vado Ligure.

I lavori, previsti nell’Accordo di Programma per la realizzazione della Piattaforma di Vado Ligure, sottoscritto dall’ex Autorità Portuale di Savona, da Regione Liguria, dalla Provincia di Savona e dal Comune di Vado Ligure, permetteranno di ampliare e adeguare il terminal Intermodale grazie alla posa di un quarto binario, in aggiunta ai 3 già presenti, e al rifacimento della viabilità di accesso al bacino portuale che permetterà di adeguare aree buffers per lo stoccaggio dei contenitori e di predisporre una seconda via di corsa per una futura gru a portale Transtainer.

Al fine di consentire la corretta realizzazione del progetto sarà arretrata l’attuale sede stradale attraverso la demolizione dell’ex varco di security ormai dismesso e lo sbancamento della parente a monte tramite la realizzazione di una struttura composta da gradoni e muri di sostegno.

È inoltre previsto il completamento dell'adeguamento del Rio Cappella per il tratto interferente e la messa in sicurezza definitiva dei versanti adiacenti all’ex area doganale.

La progettazione, la cui data di conclusione è prevista per fine agosto, avrà una durata di due mesi, a valle della quale prenderanno avvio i lavori per i successivi 28 mesi che, una volta conclusi, consentiranno al porto di Vado di raggiungere una capacità di movimentazione di 800.000 TEU annui di cui circa il 40% trasportati attraverso la rete ferroviaria a servizio del terminal.