Vaccino Pfizer 5-11 anni, lunedì il via libera di Aifa ma le fiale arriveranno a metà dicembre

di Marco Innocenti

Il presidente Palù: "Il contagio nei bambini sta arrivando a punte del 25-30%". Nessun obbligo vaccinale né Green Pass per gli under 12

Vaccino Pfizer 5-11 anni, lunedì il via libera di Aifa ma le fiale arriveranno a metà dicembre

Dopo quello di Ema, l'agenzia del farmaco europea, lunedì potrebbe arrivare il via libera al vaccino nella fascia 5-11 anni anche da parte dell'agenzia italiana Aifa. L'indizio arriva dalle parole di Giorgio Palù, presidente di Aifa, che ai microfoni di Sky Tg 24 ha detto: "sarebbe molto verosimile avere il via libera in Italia lunedì prossimo".

"Per i bambini -  ha aggiunto Palù - oggi il rischio dell'infezione è diventato molto superiore al rischio del vaccino. In passato, il 2% dei bambini contraeva l'infezione mentre oggi stiamo arrivando al 25-30%. I dati dell'epidemia ci stanno dicendo che la categoria 4-11 anni è quella che presenta il maggior numero di casi. Ci sono bambini ricoverati che non hanno patologie concomitanti e ci sono bambini che sviluppano una sindrome infiammatoria multisistemica".

In attesa del via libera di Aifa, che al momento dovrebbe riguardare il solo siero Pfizer, il governo ha precisato che non ci sarà nessuna estensione dell'obbligo di Green Pass ai minori di 12 anni, così come sarebbe esclusa l'introduzione dell'obbligo vaccinale. La produzione dei vaccini, intanto, è già in corso e l'arrivo delle prime fiale nei paesi europei sarebbe previsto intorno alla metà di dicembre.