Condividi:


Vaccini in vacanza, dal 30 luglio operativo l'accordo Liguria-Lombardia

di Alessandro Bacci

Un servizio al quale hanno diritto tutti i cittadini, purché dimostrino di passare almeno due settimane di vacanza sul territorio ligure o lombardo

Dal 16 luglio scorso Regione Lombardia ha già vaccinato oltre 1.600 turisti provenienti da tutte le Regioni d'Italia. Un servizio al quale avevano diritto tutti i cittadini, purché dimostrassero di passare almeno due settimane di vacanza sul territorio. A partire da venerdì 30 luglio, la medesima opportunità sarà offerta anche ai lombardi che effettueranno le loro vacanza in Liguria. Lo rende noto la Direzione Welfare di Regione Lombardia, che ha annunciato la sottoscrizione di un Protocollo operativo con la Regione Liguria "per permettere ai lombardi di completare il ciclo vaccinale, immunizzandosi senza interrompere le loro vacanze estive, venendo incontro alle esigenze di Regione Liguria".

Il Protocollo, che rende effettiva la vaccinazione dei lombardi in vacanza in Liguria, verrà sottoscritto nella giornata di oggi dalla Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi, e dal Direttore Generale Dipartimento Salute e Servizi Sociali di Regione Liguria, Francesco Quaglia. La nuova funzionalità per i cittadini lombardi in Liguria sarà attiva da venerdì 30 luglio sul portale prenotovaccino.regione.liguria.it.

"Anche i turisti lombardi possono vaccinarsi in Liguria - conferma con soddisfazione il presidente Giovanni Toti - Da lunedì 30 luglio chi trascorre da noi almeno 15 giorni in vacanza potrà fare il richiamo del vaccino, prenotandosi direttamente sul sistema informatico della Regione. Siamo stati i primi in Italia a siglare un accordo di questo genere con il Piemonte per agevolare i turisti che scelgono la Liguria e anche questo con la Lombardia va nella stessa direzione: il nostro turismo che riparte, la campagna vaccinale che non si ferma!"