Vaccini Covid, via libera dall'Ue e dall'Aifa all'uso di Pfizer per i ragazzi di 12-15 anni

di Alessandro Bacci

L'ok dalla Commissione europea, gli Stati membri possono ora decidere di estendere la loro campagna vaccinale ai più giovani

Vaccini Covid, via libera dall'Ue e dall'Aifa all'uso di Pfizer per i ragazzi di 12-15 anni

L'agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha dato l'autorizzazione all'uso del vaccino Pfizer-BioNtech per immunizzare dal Covid i giovani tra i 12 e i 15 anni. La decisione arriva dopo il via libera dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) del 28 maggio scorso che aveva specificato.

La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA ha approvato l'estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età tra i 12 e i 15 anni, accogliendo pienamente il parere espresso dall'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA). Secondo la CTS, infatti, i dati disponibili dimostrano l'efficacia e la sicurezza del vaccino anche per i soggetti compresi in questa fascia di età. E' quanto si legge in una nota dell'Aifa al termine della riunione di oggi.

"La Commissione europea ha approvato l'utilizzo del vaccino Covid di BioNTech Pfizer, per la fascia d'età tra i 12 ed i 15 anni. Gli Stati membri possono ora decidere di estendere la loro campagna vaccinale ai più giovani. Per mettere fine alla crisi, ogni dose conta". Ad annunciarlo è la commissaria europea alla Salute, Stella Kiyriakides, su Twitter.