Toti: "In Liguria 9 ricoverati in terapia intensiva: 8 sono non vaccinati"

di Marco Innocenti

"L'unico vaccinato è un paziente con patologie pregresse: dimostra che i vaccini stanno frenando le ospedalizzazioni"

Toti: "In Liguria 9 ricoverati in terapia intensiva: 8 sono non vaccinati"

“In Liguria i ricoverati in terapia intensiva sono attualmente 9: 8 di questi sono non vaccinati". A tracciare il bilancio della situazione è il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti. "Solo uno risulta vaccinato con ciclo completo - aggiunge Toti - ma si tratta di un paziente con patologie pregresse. Questo dato ci conferma che i vaccini stanno frenando le ospedalizzazioni anche in una fase della pandemia in cui i contagi risultano in aumento. Basta paragonare il numero dei pazienti ricoverati quest’anno rispetto al 2020 per capire che l’unica strada per sconfiggere definitivamente la pandemia è quella della vaccinazione. Ed è per questo che rinnovo il mio appello a chi può già effettuare la dose booster, ricordando che dal primo dicembre partiranno le somministrazioni anche per la fascia tra i 40 e i 59 anni”.

Ad esempio "il 30 settembre 2020 i ricoverati erano 165, di cui 22 in terapia intensiva - fa notare Toti - Lo stesso giorno del 2021 erano 57, di cui 6 in terapia intensiva. Il 15 ottobre 2020 i ricoverati erano 342, di cui 26 in terapia intensiva, lo stesso giorno del 2021 erano 62, di cui 6 in terapia intensiva: stiamo parlando di una fase della pandemia in cui il virus in Liguria non circolava in maniera diffusa. Il grande beneficio di chi ha ricevuto il vaccino viene invece dimostrato in fasi come queste della pandemia, in cui i numeri dei contagi sono in costante aumento. E’ scontato dire quanto sia importante vaccinarsi e mettersi sicurezza soprattutto in questo momento in cui il virus torna a circolare e a colpire, come ci dicono i numeri, soprattutto i non vaccinati”.