Terzo Valico, Mauceri: "Arrivati all'80% degli scavi. Confermo per il 2024 la data di consegna"

di Redazione

Le gallerie del Nodo sono state pressoché completate, mancano soltanto cento metri alla galleria Colombo, che è sotto la città di Genova

Terzo Valico, Mauceri: "Arrivati all'80% degli scavi. Confermo per il 2024 la data di consegna"

"L'opera prosegue nonostante le complessità. E' un'opera molto articolata, in questo momento siamo arrivati a circa l'80% degli scavi delle gallerie". Lo ha detto Calogero Mauceri, commissario del Terzo Valico/Nodo di Genova e scalo smistamento merci di Alessandria a margine del convegno "Liguria infrastrutture: mobilità, ambiente sicurezza".

"Le gallerie del Nodo sono state pressochè completate, mancano soltanto cento metri alla galleria Colombo, che è sotto la città di Genova. Con il completamento di questi scavi, Nodo e Terzo Valico saranno in stretta connessione, quindi anche il collegamento con il porto si vedrà maggiormente - ha aggiunto Mauceri -. Questo consentirà di realizzare una profonda trasformazione del territorio e dal punto di vista commerciale. Genova sarà in condizione con queste due opere di competere con i grandi porti del Nord Europa e anche sul piano dei passeggeri sarà assicurato il collegamento fra Genova e Milano: l'obiettivo è farlo in meno di un'ora".

Per quanto riguarda i tempi, Mauceri conferma le scadenze previste. "Teniamo fermo l'obiettivo di consegnare l'opera alla data prevista dal contratto, che è fine lavori a dicembre 2024" completa. 

"Penso che i tempi di realizzazione del Terzo Valico possano essere rispettati tenendo conto delle difficoltà tecniche che incontriamo. Scaviamo sempre una galleria...., non sempre si può prevedere il futuro sulla base del presente". Così l'amministratore delegato del gruppo Webuild Pietro Salini a margine del convegno 'Liguria infrastrutture: mobilità, ambiente, sicurezza' conferma che l'obiettivo di vedere completata l'alta velocità ferroviaria Genova-Milano entro il 2024 resta raggiungibile.

"Avevamo alcune problematiche tecniche e contrattuali da sistemare, finalmente è intervenuto anche il decreto sui prezzi, dà sicuramente ossigeno ai subappaltatori che ne avevano parecchio bisogno. Conosciamo l'urgenza di Genova in merito alla realizzazione di questo collegamento, stiamo lavorando con ferrovie per ampliare le possibilità di raggiungere Milano anche con le attuali linee e con il nuovo nodo di Genova", ha concluso.