Super Green Pass, Costa: "Confidiamo nel senso di civiltà dei cittadini ma intensificheremo i controlli"

di Marco Innocenti

"Sul tema della sanità l'Europa può fare molto ma serve una maggior condivisione nella gestione della pandemia. Le condizioni politiche ed economiche ci sono"

Super Green Pass, Costa: "Confidiamo nel senso di civiltà dei cittadini ma intensificheremo i controlli"

"Tutte le volte che si applicano nuove regole c'è bisogno che vengano rispettate". Così il sottosegretario alla salute Andrea Costa intervenuto a "Caffé Europa" su Rai Radio1, culla partenza del nuovo Super Green Pass. "Confidiamo nel senso di responsabilità dei cittadini - ha aggiunto Costa - Dall'altro lato dobbiamo certamente intensificare i controlli. Sui territori si è attivato un percorso con le Prefetture e con gli Enti locali per definire dei veri e propri piani per arrivare a mettere in atto quei controlli. Confidiamo che anche questa volta supereremo la prova e che questa nuova regola ci possa aiutare ad affrontare e gestire al meglio queste settimane decisive".

"L'Unione europea in tema sanitario può svolgere un ruolo fondamentale. Già lo ha fatto per quanto riguarda l'approvvigionamento dei vaccini. Credo si debba e possa arrivare a una Unione europea dove ci sia una condivisione per quanto riguarda la sanità, soprattutto nel gestire e nell'affrontare una pandemia. Ci sono le condizioni politiche ed economiche".