Spezia, Maggiore piace a Torino e Bologna

di Edoardo Cozza

Granata e rossoblù sondano il terreno per il centrocampista, ma fino alla pronuncia del Tas a metà giugno il mercato dei liguri non si muoverà

Spezia, Maggiore piace a Torino e Bologna

Giulio Maggiore è pronto per spiccare il volo: il centrocampista dello Spezia, dopo le due salvezze ottenute in Liguria, potrebbe cambiare aria, ma restando sempre in Serie A: Torino e Bologna hanno iniziato a sondare il terreno. 

La società spezzina, però, prima di decidere il da farsi, attenderà il pronunciamento del Tas: se il mercato dovesse restare ancora bloccato, la partenza di Maggiore potrebbe essere rimandata; viceversa, se Platek e i suoi dirigenti potessero iniziare una campagna acquisti, i fondi potrebbero arrivare proprio dalla cessione del capitano.