Condividi:


Sestri, dopo la scomparsa di Camilla un Andersen in forma ridotta

di Redazione

Massucco: "Abbiamo preso questa decisione interpretando i sentimenti di tutta la città di Sestri Levante"

La scomparsa di Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante morta pochi giorni dopo essersi vaccinata, ha scosso l’intera comunità del Tigullio. Canepa è morta ieri all’ospedale San Martino di Genova, dove era ricoverata dal 5 giugno per una emorragia cerebrale. Il 25 maggio si era vaccinata a Genova, approfittando di un “open day”, e aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca. La Procura di Genova ha già avviato un’indagine sulla sua morte.

L’amministrazione comunale e Mediaterraneo, in segno di rispetto, hanno deciso di annullare tutti gli eventi previsti ieri per la giornata inaugurale dell’Andersen. Anche oggi, domani e domani il programma della manifestazione è stato modificato: gli artisti presenti a Sestri Levante sono colpiti dalla triste vicenda e si stringono attorno alla comunità. All’inizio di ogni spettacolo è previsto un minuto di silenzio. Altri eventi invece si svolgeranno senza accompagnamento musicale mentre gli altri appuntamenti si svolgeranno in forma ridotta.

"Abbiamo deciso di annullare la giornata inaugurale in segno di rispetto e di lutto, penso interpretando i sentimenti di tutta la città di Sestri Levante - commenta Marcello Massucco, amministratore di Mediaterraneo Servizi - Abbiamo ridefinito il programma di questi tre giorni cercando di fare degli spettacoli in forma più moderata".