Tags:

Savona

Savona, scritte no vax nella sede dell'Ordine dei Medici e nelle vie del centro

di Redazione

Il sindaco Russo: " I medici, insieme con infermieri e personale sanitario, sono eroi civili che hanno retto le comunità"

Savona, scritte no vax  nella sede dell'Ordine dei Medici e nelle vie del centro

Dopo l'atto vandalico alla sede dell'Ordine dei Medici di Savona, sulla cui porta sono state tracciate in vernice rossa scritte come "nazisti" o "criminali", la protesta no-vax invade anche il centro città.
Una delle strade principali, via Montenotte, è stata tappezzata di manifestini riportanti vari slogan. Gli A4, appesi ai pali e ai segnali stradali, riportano citazioni di George Orwell ("Per controllare un popolo devi conoscerne le paure") o Mark Twain ("Se non hai letto il giornale sei disinformato, se l'hai letto sei male informato") o inviti alla "ribellione per sopravvivere" con le immagini di Osho. Uno ha la foto di Bill Gates, la scritta "Think" e un messaggio: "La stessa persona che crede che la Terra sia sovrappopolata vuole salvarti la vita con un vaccino". Ignota al momento l'identità degli autori. 

Il sindaco di Savona Marco Russo è intervenuto sull'attacco No-Vax all'Ordine dei Medici. "Massima solidarietà e vicinanza all'Ordine dei Medici per il vile attacco subito nella notte. I medici, insieme con infermieri e personale sanitario, sono eroi civili che durante la pandemia hanno retto la comunità in un momento drammatico. Ed è un dovere riconoscerlo e ricordarlo. Non è la prima volta che Savona riceve quest'offesa, solo pochi mesi fa era accaduto qualcosa di analogo all'ospedale San Paolo. Questo episodio, così come quello precedente vanno condannati senza mezzi termini".

Il presidente della Regione Giovanni Toti:  "L’ennesimo attacco no vax, ancora più vergognoso perché rivolto proprio verso chi in questi mesi ha combattuto in prima linea per contrastare la pandemia e curare al meglio i pazienti, spesso rischiando la propria vita. A tutto il personale sanitario va la nostra solidarietà. Contro la stupidità non c’è vaccino ma mi auguro che i responsabili vengano identificati e puniti in fretta. Questo clima d’odio non è più tollerabile".