Savona, caricava migranti su un camion: 25enne arrestato dalla polizia in A10

di Marco Innocenti

Gli agenti lo hanno sorpreso mentre alzava il telone facendo salire 25 persone all'insaputa dello stesso autista

Savona, caricava migranti su un camion: 25enne arrestato dalla polizia in A10

Un uomo di 25 anni di nazionalità afgana è stato arrestato la notte scorsa a Quiliano in provincia di Savona, al termine di un'operazione della polizia legata al transito di migranti nascosti nei camion sull'A10. L'uomo, che ora è accusato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, è stato colto in flagrante mentre sollevava il telone di un Tir e faceva salire a bordo, all'insaputa del camionista, 25 migranti di cui 23 bengalesi e 2 afgani. Dagli accertamenti è emerso che ognuno di loro lo aveva pagato dai 100 ai 150 euro per il 'passaggio' clandestino. I migranti sono stati portati in Questura, rifocillati e identificati.

Il fenomeno negli ultimi mesi nel Savonese ha assunto dimensioni preoccupanti: dall'inizio dell'estate sono già 180 i migranti trovati dalla polizia stradale nascosti in vari mezzi pesanti nelle aree di servizio o di sosta della A10. Di solito è lo stesso camionista, allarmato da rumori o da danni al telone, ad avvertire le forze dell'ordine. "In genere i migranti non hanno idea nemmeno della direzione da seguire per raggiungere la Francia - hanno detto il questore Giannina Roatta e la dirigente della Squadra Mobile, Rosalba Garello - una situazione di cui alcuni connazionali approfittano facendosi pagare lautamente". La polizia sta contrastando il fenomeno con servizi ad hoc sia sulla rete autostradale che nei boschi da cui è possibile accedere alle aree di servizio.