Genova, in primavera centro trapianti fegato al S.Martino

di Redazione

Lo riferisce l'opposizione in Regione dopo la seduta della Commissione Sanità


In primavera verrà realizzato presso l'Ospedale Policlinico San Martino il centro per il trapianto del fegato. Lo ha comunicato la Commissione Sanità del Consiglio Regionale nella seduta di ieri.

"Esprimiamo soddisfazione per questo importante traguardo: il San Martino si doterà finalmente di un centro trapianti completo a tutela dei pazienti liguri che, in sinergia con i trapianti di rene anche in età pediatrica, contribuirà ad aumentare i servizi di chirurgia di eccellenza offerti dal nostro Ospedale" - affermano i consiglieri regionali Pippo Rossetti (PD), Gianni Pastorino (Linea Condivisa) e Fabio Tosi (M5S) -. "È un risultato raggiunto grazie alla straordinaria determinazione di tanti, in primis del dr. Enrico Adorno. Una vittoria di molti, ma non di tutti" - aggiungono - "perché ricordiamo che nel 2017 la Regione Liguria sembrava intenzionata a trasferire l'intera attività del trapianto di fegato al Niguarda di Milano. Per arrivare all'apertura del centro occorrono ancora alcune tappe, ad esempio per quel che riguarda la definizione dell'organico, ma è nostro impegno vigilare e accompagnare il percorso per far sì che presto il Centro possa essere operativo".

Nel 2019, prima dell'emergenza COVID, il San Martino ha effettuato 42 trapianti di fegato presso le strutture del nosocomio milanese.