Sampierdarena, il besagnino di Via Buranello "In 19 anni mi hanno derubato già 6 volte"

di Anna Li Vigni

"Il danno maggiore è stato la saracinesca tagliata in due. In cassa c'era solo un euro. I soldi non ce li lascio"

Sampierdarena, il besagnino di Via Buranello "In 19 anni mi hanno derubato già 6 volte"

Per ben sei volte sono riusciti ad entrare nel mio negozio. Una volta li abbiamo visti con le telecamere del farmacista. Si tratta di telecamere private. Le ha anche il tabaccaio.

"Si sono fatti la spesa ma non li abbiamo identificati. In cassa c'era un euro. Di certo i soldi non ce li lascio", commenta il besagnino. 

Lui è il fruttivendolo, Fabio Toma, il "il besagnino", unico italiano in Via Buranello.

"Oggi non ho venduto neppure un litro di latte perchè non ne ho. Non è il mio prodotto ma spesso le persone lo comprano qui da me. Ho telefonato alla Centrale del Latte Tigullio e mi hanno detto che il ragazzo delle consegne è stato rapinato stamattina, in due lo hanno minacciato con un coltello. Gli hanno portato via portafoglio e cellulare. Di più non so". 

"Poi con la circolazione ad una sola corsia, il traffico è al collasso. Se deve passare un'ambulanza è un bel guaio", spiega il fruttivendolo.