Condividi:


Psa-Sech, Spinelli prepara il ricorso al Tar per bloccare la fusione

di Redazione

Pronta anche la richiesta di 12 milioni di risarcimento ad Autorità Portuale per il mancato tombamento di calata Concenter

Il Gruppo Spinelli affila le armi e starebbe preparando ben tre ricorsi al Tar della Liguria. Il primo sarebbe volto a bloccare la fusione fra Psa e Sech, dopo che l'AdSP del Mar Ligure Occidentale aveva dato il proprio via libera lo scorso luglio. "E' incredibile che il nostro scalo venga consegnato mani e piedi a Singapore - ha tuonato Spinelli sulle pagine del Secolo XIX - Hanno voluto creare un monopolio e gli effetti non saranno negativi solo per noi ma per tutti i terminalisti e per i lavoratori, in particolare per la Compagnia Unica". 

In parallelo, poi, Spinelli starebbe preparando anche una richiesta di risarcimento da 12 milioni di euro ai danni di Autorità Portuale per il mancato tombamento di calata Concenter. Il terzo ricorso, infine, sarebbe contro Autostrade per l'Italia, visto il grave danno riportato dal Gruppo Spinelli per i disagi derivanti dai continui cantieri in atto sulle principali autostrade liguri negli ultimi mesi.